Video fresatura fibra di carbonio

22 Luglio 2021

Per chi non la conoscesse, Dallara è una prestigiosa casa automobilistica italiana specializzata in auto da corsa e supercar, fondata dall’attuale Presidente Ing. Gian Paolo Dallara.

Oggi Dallara è riconosciuta a livello mondiale come una delle più importanti realtà specializzate nella progettazione, sviluppo e produzione di auto da corsa. È infatti fornitore unico di vetture ai campionati di IndyCar, IndyLights, GP2, GP3, Formula V8 3.5 e Super Formula, oltre ad essere partner strategico di importanti brand come Alfa Romeo, Audi, Bugatti, Ferrari, Lamborghini e Maserati.

In questo video estratto dal documentario “Lords of Carbon”, Andrea Pontremoli, CEO di Dallara Automobili dal 2007, descrive l’esperienza dell’azienda nel processo di fresatura del carbonio, grazie all’impiego del centro di lavoro CNC a 5 assi ad alta velocità Belotti serie MDL.

Uno degli obiettivi progettuali della Dallara Stradale era ottenere una vettura che avesse le prestazioni di una macchina da competizione portata sulla strada.

Per raggiungere questo ambizioso traguardo, è stato necessario individuare macchinari tecnologicamente evoluti che consentissero di lavorare la fibra di carbonio con forme complesse, come la monoscocca, il cuore della macchina, e in grado di poter supportare al meglio 3 necessità:

  • Sicurezza: avere sistemi di aspirazione e di gestione della fibra di carbonio, necessari per la sua lavorazione;
  • Precisione: le tolleranze per questo tipo di lavorazioni sono minime;
  • Versatilità: la capacità di poter cambiare utensili in maniera molto semplice e rapida che consente agli operatori di ridurre considerevolmente il ciclo-macchina con cui vengono eseguite le lavorazioni.

Grazie al centro di lavoro Belotti MDL è stato possibile ridurre di circa il 40 % i tempi di lavorazione della macchina. Per realizzare una monoscocca di una macchina da competizione sono necessarie alcune settimane.

Inoltre, le lavorazioni eseguite in fresa si devono perfettamente incastrare con le lavorazioni successive, ed in particolare l’incollaggio.

Nei materiali compositi, l’unione di differenti componenti avviene esclusivamente con incollaggio: è chiaro quindi quanto divenga fondamentale l’estrema precisione di ciascun singolo componente per poter trovare i giusti incastri.

Richiesta informazioni

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo la vostra privacy policy.